Editoriale

Benvenuti nel nostro mondo!

Il 5G al WCM (Mobile World Congress) di Barcellona: il futuro è sempre più vicino

Alcuni hanno definito il 5G una rivoluzione. Altri hanno parlato dell’inizio di una nuova era. Quello che è certo è che il 5G è il futuro e la fiera sulla telefonia di Barcellona ne è la conferma. Il 5G al WCM era ovunque. Allora facciamo un riassunto di cosa si è parlato in quattro giorni, dal 25 al 28 febbraio. 5G: le caratteristiche È sicuramente riduttivo dire che il 5G sarà più veloce del 4G. Perché lo sarà, ma a cambiare è la qualità della rete. La latenza è ridotta al minimo: una gioia per i gamer che oggi si...
Continua a leggere...

Correre a fianco dell’innovazione con passione: la storia di Elmat

Nel 1997 c’è stata la svolta. No, non parliamo della vittoria di Deep Blue, il computer dell’IBM creato per giocare a scacchi e che in quell’anno ha battuto il campione del mondo Garry Kasparov. Parliamo della nascita di Elmat. Il 20 marzo, delusi dalle false promesse di un possibile partner, Andrea Rizzo e Michele Scapolo, i fondatori e gli attuali titolari di Elmat, si rimboccarono le maniche e presero una decisione, pensando: “Si va? Andiamo!”. Ecco tutta la storia di Elmat raccontata proprio da loro. “Avevamo appena deciso di non firmare l’accordo con una società che aveva disatteso le nostre...
Continua a leggere...

Trend tecnologici 2019: scoprire in che direzione va il futuro e… seguirlo!

Attendiamo l’inizio di ogni nuovo anno e la fiera dell’elettronica di consumo più famosa al mondo, il CES, come ogni bambino attende di scartare i regali sotto l’albero di Natale. Siamo elettrizzati e curiosi, voraci divoratori di tutto quello che è nuovo e tecnologico. Non vediamo l’ora di stupirci, di conoscere e di assaporare il futuro. Anche quest’anno quindi è stato nostro ospite Mark Perna, giornalista esperto di IT, che ci racconta in che direzione sta andando il mondo della tecnologia. Di ritorno dal CES, Mark ci ha illustrato i trend tecnologici 2019. Al primo posto c’è l’Augmented Analytics, ovvero...
Continua a leggere...

Sicurezza: i benifici della componente Audio negli spazi pubblici

La componente audio negli ambienti pubblici può essere un prezioso alleato della sicurezza, di una efficiente comunicazione e dell’apprendimento. In ambito scolastico ad esempio la necessità di trasmettere messaggi a studenti e insegnanti in tutto il perimetro è da sempre una funzione chiave del segmento audio nell’educazione. Attraverso annunci programmati che indicano l’inizio e la fine della giornata scolastica, interrompono o chiamano gli studenti all’assemblea, questo utilizzo primario gioca un ruolo centrale nella struttura e nelle regolari operazioni della scuola. Una ripartizione intelligente di questo servizio offrirà però anche funzionalità aggiuntive, consentendo agli amministratori di indirizzare gli annunci a specifiche...
Continua a leggere...

La globalizzazione 2.0

Pietra angolare del secolo appena trascorso fu la celebre dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948 in cui venne sancita la medesima ed inalienabile dignità di tutti i membri della società in quanto imprescindibile fondamento di libertà e giustizia. E’ con la stessa inderogabile necessità che nel Giugno 2016 questi stessi diritti sono stati riconiati per il nostro duale digitale. “Gli stessi diritti che le persone hanno offline, devono loro essere riconosciuti anche online”. Così si apriva la risoluzione approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, intitolata “Promozione, protezione e godimento dei diritti umani online”. Come nella prima globalizzazione “offline” fu...
Continua a leggere...

Il lavoro che cambia: lo Smart City Manager

È palese che lo scenario urbano sia in continua evoluzione e ormai sono anni che si studiano progetti per trasformare le città in smart city. Così come cambiano i luoghi in cui viviamo e lavoriamo, anche la vita quotidiana di generazione in generazione sta mutando. E così pure il mondo del lavoro: sono gli anni delle start-up, dei fab lab, dello smart working. Si vanno quindi a delineare vere e proprie figure professionali e, per quanto riguarda la Pubblica Amministrazione, una di queste è lo Smart City Manager. Céline Vanderborght ricopre il ruolo di Smart City Manager per la Regione...
Continua a leggere...

Gli eroi del futuro: oggi parliamo di startup in Italia

Il fenomeno startup è di grande attualità, ma non si tratta di moda Nonostante chiunque possa aprire una propria startup, è necessaria una buona dose di consapevolezza di tutti gli aspetti di cui tenere conto. Anche di quelli, numerosi, non proprio positivi. È infatti sapere comune che, nel mondo delle startup, ci sia da combattere per riuscire ad emergere dalla massa. Ogni Paese prevede determinate regole per fare impresa, ma c’è chi sostiene che in Italia ci siano dei bias culturali e sociali molto forti, retaggio di una cultura che è ormai superata o comunque non più adatta al contesto...
Continua a leggere...

La nuova concezione di energia negli impianti aziendali

Secondo un rapporto della Pike Research, negli Stati Uniti, nel periodo 2010-2016, sarebbero stati investiti oltre 10 miliardi di dollari nel settore BEMS, Building Energy Management System, registrando una crescita annuale del 17,4%. Sempre più spesso sentiamo parlare di edifici intelligenti e building automation e i casi d’applicazione di infrastrutture IoT crescono esponenzialmente. La digital transformation è tutt’altro che un fuoco di paglia: è realtà, è il presente. E sicuramente anche il futuro. Le imprese hanno infatti maturato una prospettiva nuova nei confronti dell’energia e stanno modificando le loro attività per sostenere i cambiamenti in atto. Il paradigma 4.0 indica...
Continua a leggere...

Una case history di successo: Datwyler per ESRIN, l’Istituto europeo di ricerca spaziale

Sono ormai 25 anni che Datwyler fornisce l’infrastruttura di cablaggio passiva all’Istituto europeo di ricerca spaziale (ESRIN). Questo Istituto è stato fondato nel 1996 a Frascati, comprende circa 400 collaboratori e rappresenta uno degli otto istituti dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) in tutto il mondo. Nel complesso italiano dell’ESA non c’è solo il dipartimento di informatica, ma anche due data centre: uno è dedicato alle attività aziendali dell’Agenzia, l’altro invece alle attività di osservazione della Terra. ESRIN è un istituto che si occupa principalmente di raccogliere, archiviare e distribuire i dati satellitari circa i cambiamenti climatici e ambientali per l’ESA. Ma...
Continua a leggere...

I lavori del futuro: sarà necessario saper programmare?

Sarà necessario saper programmare? Bella domanda. La risposta può non essere così scontata. È ormai un dato di fatto vivere la vita di tutti i giorni, a casa e a lavoro, a stretto contatto con le nuove tecnologie, in un mondo dove l’innovazione fa da padrona. Ed è scontato che le macchine rappresentino una componente sempre più pervasiva in ogni ambito. Si sente parlare sempre di più di tutto quel mondo smart che comprende la domotica, la scuola digitale, le città intelligenti, la robotica, l’intelligenza artificiale e chi più ne ha più ne metta. È quindi banale dire che la...
Continua a leggere...