Advanced Persistent Treath

la soluzione APT Blocker di WatchGuard

Advanced Persistent Treath, la soluzione APT Blocker di WatchGuard

WatchGuard APT Blocker fornisce una visibilità in tempo reale delle minacce per le appliance UTM e NGFW. Una sandbox avanzata e cloud-based protegge dalle Advanced Persistent Treath in minuti, non ore!

La sicurezza informatica si trova a dover fronteggiare un altro terribile ostacolo: le minacce APT. Advanced Persistent Threat rappresenta una metodologia totalmente nuova nello sviluppo, nel comportamento e nella diffusione delle minacce informatiche. Il loro livello avanzato di struttura consente di mutare il loro comportamento evadendo le tecniche standard utilizzate dai comuni motori Anti-Virus.

APT Blocker è la soluzione di WatchGuard Technologies per contrastare le Advanced Persistent Treath, complesse ed estremamente mutevoli (spesso anche silenti, che agiscono il più possibile in modo nascosto). APT Blocker fornisce una visibilità delle minacce in tempo reale e protezione in pochi minuti: identifica e sottopone file sospetti a una sandbox di prossima generazione basata su cloud che usa il più sofisticato ambiente di emulazione per scoprire le minacce APT e zero-day.

La nuova soluzione si integra con lo strumento di visibilità WatchGuard DimensionTM, fornendo una singola vista istantanea delle minacce avanzate, insieme con altri top trend, applicazioni e minacce coperte dalle tecnologie di sicurezza di WatchGuard.

APT Blocker è preinstallato su tutte le appliance UTM di WatchGuard e sui firewall di nuova generazione (NGFW). WatchGuard ha esteso la propria architettura proprietaria basata su proxy per individuare file sospetti e inviarli per l’emulazione e l’analisi al cloud. Andandosi ad aggiungere al motore deep-packet-inspection, le capacità di rilevamento già altamente riconosciute di WatchGuard ora si estendono dall’universo delle minacce conosciute (malware per il quale c’è un modello conosciuto) fino a quelle sconosciute.

Advanced Persistent Treath, la nuova frontiera delle minacce informatiche

Oggi quasi l’88% dei malware è in grado di trasformarsi per evitare il rilevamento da parte di soluzioni antivirus che si basano sulle signature. Ciò significa che le soluzioni antivirus di oggi restano necessarie per catturare minacce conosciute, ma non bastano più se usate da sole. L’approccio sandboxing di APT Blocker fornisce una protezione rapida e semplice dalle Advanced Persistent Treath, che non si basa su un metodo tradizionale e basato su signature per rilevare e fermare malware avanzato, bensì su una soluzione scalabile per ispezionare milioni di oggetti in ogni momento.

Le piattaforme di sicurezza UTM e NGFW di WatchGuard sono state progettate per semplificare il processo di aggiunta di nuove tecnologie emergenti come la gestione delle minacce APT: ciò significa che i clienti possono implementare questa sofisticata tecnologia con un paio di click.

Storicamente, i target delle minacce Advanced Persisten Treath erano esclusivamente governi e grandi aziende le cui infrastrutture critiche sono state colpite da minacce quali Stuxnet e Duqu. Ma oggigiorno, le minacce avanzate sono evolute e prendono di mira organizzazioni e aziende molto più piccole con lo stesso effetto devastante. Dal momento che i ‘bersagli’ attuali delle minacce APT non stanno prendendo contromisure, non sono sufficientemente protette. Spesso si affidano quasi esclusivamente a soluzioni antivirus e di digital-signature e quindi le loro reti sono quasi completamente vulnerabili.

Ti potrebbe interessare
software video analisi
Software di video analisi: Avigilon ACC7
security manager controllo accessi smartcard
Security manager e controllo accessi: come semplificare il tuo lavoro
stand elmat a fiera sicurezza 2019
Sicurezza 2019: la soluzione contro ogni minaccia è l’integrazione veloce e facile
controllo accessi
Controllo accessi aziendale

Lascia un Commento