Elmat Surveillance Solutions Day 2016

Sensori a infrarossi, tag e pali modulari: la sicurezza del futuro è già qui
elmat surveillance solutions day 2016

Elmat Surveillance Solutions Day 2016

Sensori a infrarossi, tag e pali modulari: la sicurezza del futuro è già qui

Elmat Surveillance Solutions Day 2016 – la seconda edizione del nostro evento dedicato alla videosorveglianza, svoltosi il 9 novembre scorso al Four Points by Sheraton di Padova – ha rappresentato un momento molto importante per la storia di Elmat come distributore, ma anche come realtà imprenditoriale italiana da sempre in prima linea nella promozione dell’innovazione.

Il secondo appuntamento con l’innovativo format dedicato al mondo della videosorveglianza non ha infatti deluso le aspettative di progettisti, installatori, vendor e di tutti coloro che vi hanno preso parte.

Elmat Surveillance Solutions Day 2016: il format

L’idea di unire la presentazione delle novità tecnologiche in ambito di videosorveglianza a importanti momenti di aggiornamento e formazione sulle normative di settore e le ultime novità europee in materia di privacy, si è rivelata ancora una volta vincente, conquistando l’interesse e l’approvazione di tutti i partecipanti.

Nell’alternarsi di presentazioni delle più innovative soluzioni per la sicurezza agli speech formativi dell’Avvocato Marco Soffientini, coordinatore nazionale Comitato Scientifico di Federprivacy e dell’Avvocato Roberta Rapicavoli, esperta di diritto informatico e privacy, grazie alla presenza contigua dell’area expo, i visitatori di Elmat Surveillance Solutions Day 2016 hanno avuto l’opportunità di vedere e toccare con mano le soluzioni e i prodotti dei vendor senza perdere i contenuti della sessione plenaria.

Dopo aver introdotto i lavori della giornata con la presentazione in anteprima del nuovo video corporate, che rappresenta lo spirito innovatore di Elmat, Adrea Rizzo, Co-Ceo Elmat, ha consegnato il microfono a Ilaria Garaffoni, giornalista esperta nel settore della sicurezza, che ha moderato l’intera sessione.

Elmat Surveillance Solutions Day 2016: i panel della mattina

Nicola Gobbo, Amministratore di Targa System ha presentato tutte le possibilità di riconoscimento targhe del sistema che sta modificando l’operatività sia delle istituzioni e della Polizia locale per quel che riguarda il sanzionamento degli illeciti stradali, che quella dei Carabinieri per quel che riguarda le investigazioni e quindi la tracciabilità istantenea (anche da smartphone) di veicoli sospetti.

Claudio Bellino, Solution Consultant di 2N, ha presentato le soluzioni intercom che, utilizzando reti LAN ed essendo anche SIP, permettono di effettuare chiamate telefoniche e di essere trasformate in telecamera IP, pronta per essere integrata all’interno di qualisiasi sistema di videosorveglianza. Gli stessi citofoni, in ottica controllo accessi, possono anche trasformarsi in lettori NFC e Bluetooth per badge e smartphone.

Tania Amico, Sales & Product Manager Aperio di ASSA ABLOY, ha illustrato le potenzialità di Aperio, il door controller perfettamente integrabile con AXIS A1001 che permette di aggiungere porta al sistema di controllo accessi esistente, senza dover sostituire l’intero sistema, con vantaggi evidenti sia dal punto di vista economico che da quello della scalabilità.

Roberto Briscese, Distribution Account Manager di AXIS, ha presentato le prospettive dello storico brand di telecamere IP: grazie ad acquisizioni e partnership strategiche AXIS sta ampliando gli orizzonti della propria offerta verso il controllo accessi, la videocitofonia e l’audio per offrire la migliore convergenza possibile e soluzioni davvero complete, per una sicurezza totale.

A chiusura della prima parte della giornata, l’intervento dell’Avvocato Marco Soffientini per quanto riguarda le novità del Regolamento Europeo su videosorveglianza e privacy ha sottolineato l’importanza del non farsi cogliere impreparati. Mettere in piedi un sistema di procedure interne per la gestione della privacy in azienda – esattamente come per la certificazione di qualità (ISO) – rappresenta una prova precostituita, un documento per gli avvocati per dimostrare che la propria responsabilità è attenuata perché tutto è avvenuto sulla base di procedure precostituite, la famosa “accountability”.

L’altro importante argomento trattato dall’Avvocato Soffientini è la strategicità della figura del Data Protection Officer all’interno di aziende o istituzioni, ovvero l’istituto centrale del Nuovo Regolamento Europeo, in quanto soggetto responsabile dei controlli e delle procedure interne per il rispetto del egolamento. Il DPO sarà un soggetto fondamentale per le attivtà del futuro perché è colui che garantirà il rispetto delle normative legate alla privacy ed eviterà all’organizzazione eventuali sanzioni.

elmat surveillance solutions day 2016

Elmat Surveillance Solutions Day 2016: i panel del pomeriggio

Con l’inizio della seconda parte, dopo la pausa pranzo, Luigi Tramarollo di Avigilon parla dei nuovi scenari della video analisi: con le soluzioni Avigilon ci si può collegare da client in remoto, si possono gestire immagini in alta risoluzione, senza perdere nulla della qualità d’acquisizione e si possono gestire all’interno della stessa visualizzazione più telecamere da 2MP. Le telecamere hanno la video analisi integrata e tutto viene registrato e gestito in Full HD, con notifiche in tempo reale grazie ai metadati.

Marco Bonfà di Milestone Systems parla dell’Open Platform Community e dei vantaggi che comporta: l’ecosistema Milestone permette di integrare un numero elevatissimo di telecamere e di altre soluzioni terze. Una flessibilità che permette al VMS Milestone di fornire soluzioni per qualsiasi esigenza e mantenere una solida posizione di leadrship nel settore della video analisi.

Andrea Fontana di Pelco parla di telecamere multisensor VMS al servizio delle infrastrutture critiche, come porti, aeroporti, stadi. Quando le aree da monitorare sono molto grandi, vanno installate un gran numero di telecamere che andranno poi gestite: con i sistemi multisensor è possibile coprire più angolazioni con un’unica telecamera e offire così una visione immersiva a 360°. Il software di gestione di Pelco, VideoXpert permette proprio di gestire anche le immagini immersive e i preset delle zone di allarme.

Anche Mark Cosgrave di Optex ha parlato di sensori fisici e dei vantaggi del loro utilizzo in combinazione con i sistemi di video analisi. L’intervento si è focalizzato in particolar modo sulle nuove tecologie laser a infrarossi, come Redscan Optex, che permettono un’analisi dei corpi in movimento, anche in condizioni climatiche ostili –  come ad esempio in caso di nebbia – in grado di generare un all’allarme preciso sulla tipologia di pericolo.

Giancarlo Sola, consulente per l’innovazione di Elmat ha introdotto l’intervento successivo con una panoramica sulle possibilità in ambito tracciabilità e sicurezza offerte dalle nuove tecnologie di prossimità come RFID  e tag (attivi o passivi) e sulle rivoluzioni che l’Internt of Things porterà con sé.

Alberto Mandrile di Technic parte proprio da queste applicazioni intelligenti per presentare una novità che ha già riscosso un grande successo, ovvero i pali modulari inventati da Technic per un arredo urbano che permette di trasformare una città in una Smart City. Il tutto sempre con certificazioni che ne garantiscono la sicurezza urbana.

In chiusura Roberta Rapicavoli, Avvocato, esperta di diritto informatico e privacy, ha mostrato a quali obblighi e responsabilità civili e penali devono ottemperare gli operatori del settore sicurezza, in primis progettisti e installatori.

Un’accurata panoramica su decreti ministeriali, dichiarazioni di conformità, Codice Privacy, Statuto dei Lavoratori e Testo Unico per la Sicurezza hanno fornito ai partecipanti nuovi strumenti per svolgere il proprio lavoro nel pieno rispetto della legge e con la tranquillità di aver agito seguendo le procedure normative obbligatorie per legge.

Una maggiore consapevolezza su questi aspetti garantisce agli operatori del settore di essere sereni nello svolgimento della propria attività. Proprio per questo Elmat tiene particolarmente a garantire questi contenuti a valore aggiunto ai propri clienti e la soddisfazione espressa dai partecipanti a Elmat Surveillance Solutions Day 2016, al termine di questa giornata formativa, ci suggerisce di essere sulla strada giusta.

Ti potrebbe interessare
software video analisi
Software di video analisi: Avigilon ACC7
stand elmat a fiera sicurezza 2019
Sicurezza 2019: la soluzione contro ogni minaccia è l’integrazione veloce e facile
videosorveglianza per i negozi
Videosorveglianza per i negozi: tra novità tecnologiche e normativa sulla privacy
controllo accessi
Controllo accessi aziendale

Lascia un Commento