Synology Surveillance Station 8.0

in arrivo la versione beta della nuova piattaforma per la videosorveglianza
synology surveillance station 8.0

Synology Surveillance Station 8.0

in arrivo la versione beta della nuova piattaforma per la videosorveglianza

Synology ha recentemente presentato e lanciato sul mercato, al momento per i soli sviluppatori, la versione Beta della Synology Surveillance Station 8.0, il software per la gestione dei sistemi di videosorveglianza.

Si tratta di un nuovo client desktop dall’interfaccia user-friendly con tecnologia di streaming multiplo, che migliora l’esperienza delle visualizzazioni dal vivo e la possibilità di registrare.

Synology Surveillance Station 8.0: il client

Questo applicativo è stato progettato appositamente per massimizzare la potenza d’uso del pc dell’utente, permettendogli di osservare più video in streaming nello stesso momento e sullo stesso monitor. Dal momento che esso supporta anche il codec H.265, è possibile riconoscere più telecamere, riducendo l’utilizzo di banda e di archivio. Questo client offre inoltre la possibilità di avere una visuale in tempo reale più fluida superando le limitazioni imposte dai browser.

Streaming multiplo

Synology Surveillance Station 8.0 supporta lo streaming multiplo, la cui risoluzione può essere gestita sia automaticamente che manualmente per far si che si adatti perfettamente alla grandezza della finestra o dell’evento che si sta monitorando. In questo modo il consumo della banda viene ridotto al minimo.

Ottimizzazione della memoria di archivio

Abilitando la funzione Advanced Continuous Recording è possibile ottimizzare l’utilizzo della memoria di archivio. In questo modo tutti gli eventi predefiniti verranno registrati nella massima risoluzione per analisi future mentre le registrazioni regolari verranno salvate alla minima risoluzione.

Regola d’azione avanzata

La nuova versione di Synology Surveillance Station 8.0 supporta eventi e regole d’azione più avanzati rispetto al passato. Servendosi del supporto per operatori logici ed eventi multipli, è possibile impostare funzioni automatiche di sorveglianza, lasciando che le azioni si attivino quando uno o tutti i criteri predefiniti vengono soddisfatti.

Codec di nuova generazione

Grazie al supporto del codec H.265 sul cliente e sul browser web, è possibile salvare un terzo della banda di rete quando si stanno guardando eventi in tempo reale. Oltre a questo codec, Synology Surveillance Station 8.0 supporta anche Hikvision H.64+ e Smart Stream di ZAVIO.

Failover automatico

In questa nuova versione di Synology Surveillance Station 8.0 gli utenti possono attivare il failover flessibile sul CMS. In questo modo la struttura di sorveglianza avrà una fruizione migliore e più stabile, riducendo l’utilizzo dei server e allo stesso tempo incidendo in modo meno gravoso sui costi di gestione.

Aggiornamento del firmware VS360HD

Il firmware VS360HD è stato ottimizzato ed aggiornato in modo tale che possa essere facilmente connesso al NAS. Dal momento che sono anche state rese disponibili le connessioni QuickConnect ID e HTTPs, gli utenti possono ora collegarsi ed accedere alla Surveillance Station da qualsiasi parte del mondo.

Ti potrebbe interessare
IoT per le smart cities
IoT per le Smart Cities
software video analisi
Software di video analisi: i vantaggi di Canon e BriefCam
sfida
Nuovi progetti per i system integrator: cosa è cambiato con il Coronavirus?
videosorveglianza riconoscimento facciale
Progettare un impianto di videosorveglianza‬ per il riconoscimento facciale

Lascia un Commento