Cyber sicurezza 2020

Vulnerabilità e consigli per una protezione totale.
cyber-sicurezza-2020

Cyber sicurezza 2020: vulnerabilità e consigli per una protezione totale. Anche quest’anno.

Ormai non c’è più tempo per rimandare la decisione: la sicurezza informatica è fondamentale, sotto ogni punto di vista. Trascurare anche solo un device equivale a non avere nessuna protezione.

Ecco perché continuiamo a condividere con te un concetto importante: la sicurezza deve essere totale (ne abbiamo parlato anche nell’articolo dedicato alla fiera Sicurezza 2019).
Ecco allora 5 consigli per fare cyber sicurezza 2020.

IoT e 5G: siamo più vulnerabili

Il nuovo standard cellulare si sta diffondendo nel mondo, così come una miriade di nuovi oggetti connessi alla rete. Stiamo parlando di novità e nuovi approcci non sempre orientati alla sicurezza. Le minacce informatiche si nascondono proprio qui: gli hacker sono in grado di sfruttare ogni nuova vulnerabilità trovata e tu devi essere pronto.
Il consiglio degli esperti: monitora l’handover da 5G a Wi-Fi. Il processo di trasferimento di dati e voce può essere vulnerabile.

Cloud: serve un nuovo approccio

Il cloud è sempre più utilizzato e ormai tutti hanno capito che va protetto con sistemi di sicurezza informatica dedicati. Ma non basta. Servono strumenti nuovi, scalabili e veloci che permettano di individuare un attacco fin dal primo momento in cui si sta attuando.
Il consiglio degli esperti: si prevede che la maggior parte degli attacchi ransomware si concentrerà sul cloud, considerato come una via per l’accesso ai server. Essere veloci è davvero importante.

Nuovi mezzi di comunicazione, nuovi attacchi

Tutto è potenzialmente attaccabile. Non solo le email, ma anche i social network, le piattaforme di gioco online, i siti che raccolgono i nostri dati, le app nei nostri smartphone. E non è tutto: ogni dispositivo è connesso e così ogni account. La cyber sicurezza deve proteggere tutto.
Il consiglio degli esperti: lo smart working non va sottovalutato. L’azienda che vuole proteggersi, deve farlo anche quando il dipendente lavora da casa collegandosi alla rete aziendale.

Intelligenza artificiale, nel bene e nel male

Sono sempre più diffusi i software di sicurezza informatica che prevengono gli attacchi usando l’intelligenza artificiale. Questo strumento, però, non è solo per chi protegge ma anche per chi attacca. Quando gli hacker la utilizzano, si gioca ad armi pari. Per vincere è necessario rimanere aggiornati.
Il consiglio degli esperti: investire di più nella sicurezza informatica nel 2020. Non basta acquistare un software. La differenza la fa l’ultimo aggiornamento, in grado di identificare più minacce, nel più breve tempo possibile.

Uno sguardo a quello che succede nel mondo

Guardare oltre è il nostro motto e mai come in questo caso è più appropriato. Conoscere ciò che succede oltre i confini nazionali ti permette di uscire dalla tua comfort zone e capire dinamiche che altrimenti non considereresti. Quali effetti avrà la guerra cybernetica tra USA e Cina? Le fake news influenzeranno le elezioni?
Il consiglio degli esperti è: resta aggiornato anche sulle news che riguardano indirettamente la sicurezza informatica.

Ora sei pronto ad affrontare le sfide che questo 2020 ti lancerà. Se vuoi approfondire uno di questi argomenti o valutare qual è il prodotto ideale per il tuo cliente, scrivi ai nostri esperti.

Ti potrebbe interessare
iot sicurezza informatica
IoT e sicurezza informatica
sfida
Nuovi progetti per i system integrator: cosa è cambiato con il Coronavirus?
BYOD & IOMT – FENOMENI EMERGENTI NELLA WI-FI SECURITY
Cybersecurity: i dati dell’Internet Security Report

Lascia un Commento